martedì 29 marzo 2011

Il simpatico Ricky il Riccio si sveglia dal letargo una volta l'anno

Domenica 3 Aprile 2011 Ricky il Riccio ti invita insieme al tuo comune a partecipare alla giornata del verde pulito per conoscere più da vicino il parco del Lura

Ringraziamo il cortese signore Ricki il riccio per il gentile invito.
Parteciperemo volentieri alla giornata del verde pulito perchè riteniamo meritevole di attenzione qualsiasi iniziativa atta a sensibilizzare la cittadinanza nei confronti delle questioni ecologiche.
Ben volentieri brandiremo ramazza e paletta per ripulire un angolo di Lainate che è entrato a far parte del consorzio parco del Lura e che vedrà, prima o poi, sorgere un parco pubblico con tanto di laghetto.
Ma a proposito dell'anelato laghetto, quando a ottobre ci domandammo perchè i lavori sull'area non partivano ci fu chi si mostrò offeso, indignato per le richieste di chiarimento; nel frattempo sono passati altri 4 mesi e speriamo di non offendere nessuno se facciamo notare che ancora non si è mossa foglia.
Forse siamo ingenui noi, in fondo in Italia le cose pubbliche funzionano sempre in questa maniera approssimativa, tanto che i più si rassegnano all'andazzo generale. Bisognerà adeguarsi ma proprio non ci riusciamo.
Ma torniamo da Ricky, tutti in fila con la ramazza a seguire il simpatico riccio con il cappello per andare a liberare dalla spazzatura un fazzoletto di terreno periferico.
Poco inporta se nel frattempo il nuovo PGT sacrificherà altre quattro aree attualmente verdi rendendole edificabili.
Non vorremmo offendere nessuno se facciamo notare che continuando ad edificare in questo modo tra qualche anno il povero Ricky il riccio non avrà più aree verdi da pulire quando si risveglia a primavera. (Un bel problema in meno!!!)
Puliamo quindi per un giorno una zona periferica, il che ci permetterà anche di ripulire la nostra coscienza verde, poco importa se durante il resto dell'anno zone ben più centrali e vissute mostrano uno spettacolo indecente di sporcizia come ad esempio il vialetto pedonale tra via Roma e via Cairoli.
Abbiamo chiesto più volte e formalmente all'amministrazione comunale di intervenire, ci è stato risposto che c'è da capire chi ha la resposnsabilità della pulizia del canaletto di derivazione.
Quindi l'amministrazione ragiona, pondera, valuta per individuare responsabilità e competenze e nel frattempo non prende nemmeno la decisione di pulire il prato e di mettere due fottutissimi cestini. Viene da pensare che la sorte di Barbaiana non interessi all'amministrazione di Lainate visto le condizioni deplorevoli dellle strade dei marciapiedi e dell' ormai cancellato centro storico.
Aspettiamo l'evolvere degli eventi, sempre meno fiduciosi.
Per concludere, Caro Ricky, domenica mattina verremo ad aiutarti e speriamo sinceramente che tanta gente partecipi alla scampagnata ecologica. Apprezziamo i tuo sforzi estemporanei ma non averne a male se ti diciamo che all'appuntamento straordinario preferiremmo la manutenzione ordinaria e la salvaguardia dei pochi terreni verdi rimasti.
Non averne a male se ti diciamo che ad un riccio nasone che si scuote dal letargo una volta all'anno preferiamo dei normalissimi operatori ecologici messi nelle condizioni di fare un buon lavoro.

3 commenti:

  1. pensate , cari amici, che qualcuno voleva eliminare detto vialetto per poter far costruire ancor più le case (che dovrebbero sorgere, ma AMICI MIEI sono riusciti a NON permettere questa cosa, inoltre, sempre in zona , sempre in quel progetto all'inizio vi era la chiusura dell'uscita di sicurezza della scuola, onde per cui, eventualmente , neppure i pompieri avrebbero potuto intervenire! per quanto riguarda il mini secondario, all'epoca (2005/2006) chiesi di pulire, in quanto alcuni mi segnalarano presenza di topi e altro, ma non credo si sia fatto nulla, se non una cosa blanda e veloce! Ancora su detto secondario, già tempo fa vi scrissi la storia che inizia nel 1970......soldi stanziati, usati per qualceh lira (allora) ma pèoi, interessi altrui han fatto decadere il progetto posta ciclopedonale....

    RispondiElimina
  2. io vorrei segnalare la stessa situazione nella zona adiacente al nostro bel Mcdonald!!!...ok...fa piacere a tutti portare li i nostri bambini io compreso...ma se abbiamo fatto un bel Mc Drive dovevamo anche pensare che la zona diventa un bivacco in macchina e che la gente, senza appositi cestini non ha altra alternativa che di portarsi i rifiuti a casa( cosa molto improbabile) o di lasciarli li a borto strada.....e di conseguenza il parcheggio difronte e la via lepetit diventa come una discarica a celo aperto!!!!! la nostra amministrazione poteva porsi il problema prima di vedere questo scempio!!!
    p.s. mi sapete dire cmq quale sara la zona che verra ripulita??? grazie

    RispondiElimina
  3. Mirko - Lainate30 marzo 2011 10:39

    Be diciamo che nonostante i buoni propositi dell'inzio mandato e tutte le critiche fatte quando erano all'opposizione, questa amministrazione non si sta certo dimostrando meglio di quella precedente, almeno dal punto di vista della gestione della cosa pubblica (vedi ultimi interventi fatti su piste ciclabili che hanno addirittura peggiorato la situazione a spese del contribuente, via delle rose su tutto).
    Mi sembrano molto più bravi invece ad incassare oneri di urbanizzazione a pioggia......

    RispondiElimina